Disposizioni sul servizio di consegna a domicilio o di asporto di alimenti e bevande

ultima modifica 30/04/2020 17:26
Emergenza Coronavirus - Visualizza i dettagli e le prescrizioni indicate nell'ordinanza n. 52 del 30 aprile 2020.

Con l’Ordinanza regionale n. 41 del 22.04.2020, la Regione Toscana ha consentito la vendita di cibo da asporto, sia da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti che da parte delle attività artigianali.

Tale attività deve rispettare le seguenti prescrizioni, ribadite con l'Ordinanza sindacale n. 52 del 30/04/2020 medesima:

  • necessità di previo appuntamento telefonico o on line;
  • ritiro dei prodotti ordinati tramite appuntamenti dilazionati nel tempo;
  • ritiro dei prodotti ordinati di un cliente per volta; -
  • esclusione di ogni forma di consumo sul posto.
Notizie in primo piano
Interventi straordinari a sostegno delle attivita’ economiche e culturali. Visualizza le misure attuate.

Canone di occupazione di suolo pubblico (COSAP) - Novità

Interventi straordinari a sostegno delle attivita’ economiche e culturali. Visualizza le misure attuate.

Il Centro posto in Loc. Fugnano riapre da sabato 23 maggio 2020 (Sabato  9 - 12 e 15 - 18  e Martedì 15 - 18) con le precauzioni sanitarie di questo periodo. Visualizza i dettagli per l'accesso.

Riapertura Centro di Raccolta Rifiuti - orari e precauzioni

Il Centro posto in Loc. Fugnano riapre da sabato 23 maggio 2020 (Sabato 9 - 12 e 15 - 18 e Martedì 15 - 18) con le precauzioni sanitarie di questo periodo. Visualizza i dettagli per l'accesso.

Comunicazioni.

Accesso degli utenti all'Ufficio Lavori Pubblici e Edilizia Privata

Comunicazioni.

Riapre la Biblioteca per il servizio di prestito. Visualizza le avvertenze per l'accesso e i nuovi libri disponibili.

Riapertura Biblioteca al pubblico

Riapre la Biblioteca per il servizio di prestito. Visualizza le avvertenze per l'accesso e i nuovi libri disponibili.

Nota della Regione Toscana e dell' ANCI

Abbruciamento residui vegetali: importanti informazioni e avvertenze

Nota della Regione Toscana e dell' ANCI

Visualizza tutte le notizie