Bonus energia elettrica

ultima modifica 17/04/2020 17:08

Descrizione del procedimento
Il "Bonus Sociale per l'Energia Elettrica" è uno sconto sulla bolletta dell'energia elettrica rivolto alle persone e alle famiglie in stato di disagio economico  e alle persone il cui stato di grave malattia impone l'uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.

Il bonus per disagio economico e quello per l'utilizzo di apparecchiature mediche salvavita possono essere cumulati qualora si possiedano i rispettivi requisiti.

I requisiti: sono i seguenti:

  • Bonus per disagio economico

- essere intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza con potenza impegnata fino a 3KW

- avere un ISEE non superiore a € 8265 e per le famiglie numerose (con 4 o più figli a carico) ISEE non superiore a € 20.000

  • Bonus per uso apparecchiature mediche salvavita

- essere intestatari di fornitura di energia elettrica domestica presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita

- avere un certificato rilasciato dalla ASL che attesti l'utilizzo di apparecchiature mediche salvavita o essere iscritti negli elenchi del PESSE (Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico).

 


EMERGENZA CORONAVIRUS

Con la Deliberazione ARERA 76/2020/R/COM è disposto il differimento di alcuni termini correlati alla gestione dei bonus sociali nazionali e la temporanea sospensione dei relativi flussi di comunicazione alla luce delle misure straordinarie adottate a livello nazionale per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19.

In particolare, per il periodo che va dal 1 marzo al 30 aprile, alla luce delle misure restrittive disposte dal Governo per il contenimento della pandemia, il provvedimento dispone che a coloro che dovessero rinnovare la domanda di bonus oltre la scadenza originaria prevista dalla regolazione, ma comunque entro i 60 giorni successivi al termine del suddetto periodo di sospensione, sia garantita la continuità dei bonus medesimi, con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria e per un periodo di 12 mesi.

Pertanto tutti i cittadini beneficiari di bonus in scadenza al 30 aprile 2020 (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 31 marzo) o al 31 maggio (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 30 aprile), potranno richiedere il rinnovo entro il 30 giugno per vedere garantito l'ulteriore periodo di 12 mesi in continuità con il precedente. Tutto ciò, naturalmente, fatti salvi eventuali ulteriori provvedimenti di prolungamento delle restrizioni conseguenti all'emergenza Covid-19.

 


 

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Settore servizi alla Cultura e alla Persona

Responsabile del procedimento
Dott. Valerio Bartoloni (tel. 0577990372, e-mail vbartoloni @ comune.sangimignano.si.it

Procedimenti ad istanza di parte

Atti e documenti da allegare all'istanza
ISEE (in caso di disagio economico), certificazione della ASL, o autocertificazione di inclusione negli elenchi PESSE (nel caso di utilizzo di apparecchiatura salvavita); copia fotostatica di un documento di riconoscimento.

Modulistica necessaria
c/o l'Ufficio URP o sul sito del Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche SGATE

Informazioni
Ufficio URP

Indicazioni per l'accesso agli atti
Ufficio URP

Termine di conclusione del procedimento
L'agevolazione viene applicata dall'Autorità di Vigilanza, attraverso il sistema SGATE, entro 60 gg. dalla richiesta direttamente in bolletta (chi ha contratto individuale);   chi invece usufruisce di impianti di riscaldamento centralizzato e non ha un contratto diretto può ritirare il bonus presso gli sportelli di Poste Italiane tramite bonifico domiciliato.

Strumenti di tutela amministrativa
Ricorso giurisdizionale contro il provvedimento finale al TAR entro 60 gg, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 gg.

Indicazione del nome a cui è attribuito, in caso di inerzia, il parere sostitutivo
Dott. Mario Gamberucci (tel. 0577990300, e-mail urp @ comune.sangimignano.si.it).

Risultati customer sulla qualità dei servizi erogati