Autorizzazioni scarico acque reflue non in pubblica fognatura

ultima modifica 26/03/2019 11:46

Che cos'è

Tutte le abitazioni o le attività produttive non collegate alla fognatura ed in zona non servita da fognatura, disciplinata dall’art. 76 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato, per poter scaricare le acque derivanti da attività domestiche, industriali o agricole, devono richiedere l'autorizzazione allo scarico di acque reflue.

In base all'utenza e alla tipologia di utilizzo, le acque reflue si dividono in domestiche, assimilabili alle domestiche e industriali.

Per gli scarichi di acque reflue domestiche da insediamenti residenziali l’autorizzazione deve essere richiesta al Comune di San Gimignano mentre per gli scarichi assimilabili ai domestici l'autorizzazione è compresa nell’Autorizzazione Unica Ambientale e deve essere richiesta, tramite S.U.A.P., alla Regione Toscana. L'elenco degli scarichi assimilabili ai domestici, è consultabile nella tabella 1 "Tabella di assimilazione delle acque reflue ad acque reflue domestiche" del D.P.G.R. n. 46/2008 presente anche nel regolamento per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico di acque reflue domestiche non in pubblica fognatura.

Per gli scarichi di acque reflue di natura produttiva (non assimilati) che non recapitano in pubblica fognatura la competenza è della Regione, Servizio Ambiente e Energia.

Come si ottiene

La domanda di "Autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche  in acque superficiali o sul suolo" deve essere presentata all'Ufficio URP del Comune di San Gimignano utilizzando l'apposito modulo di richiesta.

L'autorizzazione è valida per quattro anni dal momento del rilascio. Se non intervengano variazioni l’autorizzazione viene rinnovata tacitamente. In caso di controllo, se il titolare dello scarico è sprovvisto dell'autorizzazione, scatta la sanzione.

Costi e modalità di pagamento

L’importo varia in base al tipo di scarico, vedi tabelle diritti di istruttoria.

Il pagamento può avvenire:

  • c/c postale n. 11118536 intestato a “Tesoreria comunale San Gimignano” "Istruttoria rilascio autorizzazione scarichi";
  • bonifico bancario codice IBAN: IT 75 L 01030 72000 000000170695 intestato a “Comune di San Gimignano” "Istruttoria rilascio autorizzazione scarichi";
  • versamento presso la Tesoreria Banca Monte dei Paschi di Siena (Piazza della Cisterna n. 9/10) "Istruttoria rilascio autorizzazione scarichi";

La richiesta di Autorizzazione dovrà essere presentata con l'apposizione sul modulo di richiesta di n.1 marca da bollo di € 16,00

Al momento del rilascio dell'autorizzazione dovrà essere applicata n.1 marca da bollo di € 16,00 ogni 4 facciate.

Ufficio competente

Ufficio ambiente – Geom. David Fondelli

Email: ambiente@comune.angimignano.si.it

Telefono: 0577 990378

Informazioni

  • Si precisa che la domanda deve essere presentata prima dell'attivazione dello scarico. In caso di controllo, se viene verificato che il titolare dello scarico non è provvisto dell'autorizzazione, è prevista una sanzione.
  • Regolamento acque reflue domestiche