PROCEDURA DI GARA APERTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L’INDIVIDUAZIONE DI PIU’ OPERATORI ECONOMICI AI QUALI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PRIMA ACCOGLIENZA DI CITTADINI STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE

Tipologia di bando Avvisi
Destinatari
  • Imprese
  • Enti locali
  • Associazioni
Ente
  • Prefettura di Siena
Scadenza termini partecipazione 09/03/2015 12:00
Chiusura procedimento 09/03/2015

La Prefettura di Siena, su indicazione del Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione - con circolare n.14906 data 17 dicembre 2014 e in conformità a quanto stabilito in sede di Tavolo di Coordinamento Regionale in data 8 gennaio 2015, in relazione al perdurante massiccio afflusso di cittadini stranieri sul territorio nazionale, in considerazione dell'imminente scadenza delle convenzioni in essere e dell'insufficienza dei posti attualmente disponibili presso le strutture attive nella provincia di Siena, intende avviare una nuova procedura di gara, ai sensi dell’art. 20 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n.163 (Codice dei Contratti) e del relativo Regolamento di attuazione, D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 e ss.mm.eii., finalizzata alla stipula di apposite convenzioni per l’affidamento, fino al 31 dicembre 2015, del servizio di accoglienza di cittadini extracomunitari richiedenti protezione internazionale, compresi quelli già ospiti nei centri della provincia.

Il piano di riparto adottato dal Tavolo di Coordinamento regionale attribuisce alla provincia di Siena n.275 cittadini stranieri da accogliere.
Con la partecipazione alla presente selezione, gli operatori, inseriti in apposita graduatoria valida sino al 31 dicembre 2015, dichiarano esclusivamente la propria disponibilità a fornire il servizio di cui al punto successivo, per il numero massimo di posti di accoglienza presenti nelle strutture di cui hanno la disponibilità, al prezzo offerto in fase di gara.

Allegati