Richiesta Uso Sala della Cancelleria

ultima modifica 07/02/2017 13:30

Palazzo della Cancelleria

Tariffa ordinaria per l’uso della Sala della Cancelleria e dei relativi beni mobili

Dal 1 novembre al 15 marzo

  • € 50,00 oltre IVA al giorno
  • € 250,00 oltre IVA a settimana

Dal 16 marzo al 30 giugno e dal 1 settembre al 30 ottobre

  • € 150,00 oltre IVA al giorno
  • € 750,00 oltre IVA a settimana

Dal 1 luglio al 31 agosto

  • € 100,00 oltre IVA al giorno
  • € 500,00 oltre IVA a settimana

 

L’uso della Sala della Cancelleria e dei relativi beni mobili da parte di soggetti privati residenti nel territorio comunale*

Dal 1 novembre al 15 marzo

  • € 5,00 oltre IVA al giorno
  • € 25,00 oltre IVA a settimana

Dal 16 marzo al 30 giugno e dal 1 settembre al 30 ottobre

  • € 15,00 oltre IVA al giorno
  • € 75,00 oltre IVA a settimana

Dal 1 luglio al 31 agosto

  • € 10,00 oltre IVA al giorno
  • € 50,00 oltre IVA a settimana

*Agevolazione concessa per solo n. 1 concessione ad ogni singolo organismo o soggetto e ad ogni singolo espositore.

Tutte le domande dovranno essere compilate su apposita MODULISTICA , debitamente firmate e corredate da documento d'identità in corso di validità del sottoscrittore, in caso di invio per e-mail la domanda e il documento devono essere scansionati in unico allegato (domande incomplete non saranno accolte ai fini della prenotazione).

Le domande dovranno essere presentate con le seguenti modalità:

  • personalmente presso l'Ufficio URP (visualizza orari)
  • tramite PEC all'indirizzo comune.sangimignano@postacert.toscana.it
  • tramite e-mail esclusivamente indirizzate ad urp@comune.sangimignano.si.it
  • tramite fax al numero 0577990848
  • tramite raccomandate o posta ordinaria indirizzate a Ufficio URP - Loc. Baccanella 53037 San Gimignano (SI)

 

Il periodo di concessione in uso della Sala non potrà superare i 15 giorni all'anno (art. 6 del Regolamento Comunale concernente la concessione temporanea ed occasionale in uso a soggetti privati di locali di proprietà comunale).

Il limite massimo di 15 giorni è applicato sia nel caso di mostra personale sia nel caso in cui l'artista partecipi ad una mostra collettiva, pertanto neanche in tale ultimo caso al medesimo artista potrà essere autorizzato nessun tipo di uso della Sala per ulteriori periodi (né per mostra personale e né collettiva). A tal fine il richiedente dovrà indicare nella domanda i nominativi di tutti gli espositori e gli artisti partecipanti alla mostra, inoltre dovrà essere messo a disposizione, per essere esibito per eventuali controlli durante i giorni di utilizzo della Sala, un elenco degli espositori con le indicazioni delle relative opere esposte.

A seguito di verifica dell'ammissibilità della domanda, al fine del rilascio della concessione della Sala, verrà inoltrata al richiedente una comunicazione contenente:

- le modalità per il pagamento del canone, delle spese per il consumo dell'energia elettrica (quantificate in € 6,00 oltre IVA al giorno), nonché delle relative spese di pulizia secondo modalità stabilite dall’Amministrazione Comunale.

- le modalità per il deposito della cauzione di € 200,00;

- le modalità per il ritiro della concessione e delle chiavi

Riferimenti normativi

  • Regolamento Comunale per la concessione temporanea ed occasionale in uso a soggetti privati di locali di proprietà comunale, nel quale viene indicato un tariffario (aggiornato annualmente dalla Giunta Comunale) differenziato tra soggetti richiedenti residenti e non residenti riportando nel dettaglio i relativi casi di esenzione.

A chi rivolgersi per: