Tasi - Tributo sui Servizi Indivisibili

ultima modifica 10/05/2017 09:44

 

ATTENZIONE PRIMA DI EFFETTUARE IL CALCOLO DELLA TASI:

1) VERIFICARE SEMPRE LE ALIQUOTE STABILITE PER LA PROPRIA CATEGORIA CATASTALE

Per l’acconto TASI 2017 in scadenza il giorno 16 giugno 2017, devono essere applicate le aliquote e detrazioni già deliberate per l’anno 2014.

Sono confermate le aliquote TASI 2014 anche per la TASI 2017. La scadenza per il versamento della rata a saldo è fissata per il giorno 18 dicembre 2017.

  • 2,20 PER MILLE Aliquota abitazione principale e relative pertinenze
  • 2,50 PER MILLE Aliquota abitazione principale e relative pertinenze in categoria A1-A8-A9
  • 1,00 PER MILLE Aliquota fabbricati rurali ad uso strumentale
  • 1,00 PER MILLE Aliquota per fabbricati in categoria C3-D1-D7
  • 2,00 PER MILLE Aliquota per fabbricati in categoria D5
  • 1,30 PER MILLE Aliquota per tutte le fattispecie imponibili diverse da quelle previste ai punti precedenti.

 

2) INSERIRE L’EVENTUALE DETRAZIONE PER ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE

E’ riconosciuta una detrazione d’imposta per l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e pertinenze, progressiva in funzione del valore della rendita catastale della sola unità abitativa da rapportarsi al numero degli aventi diritto ed al periodo dell’anno nel quale si protrae tale la destinazione, pari a:

DETRAZIONE PER ABITAZIONE PRINCIPALE con rendita catastale

  • fino a € 400,00 - importo detrazione € 130,00
  • da € 400,01 a € 550,00 - importo detrazione € 100,00
  • da € 550,01 a € 700,00 - importo detrazione € 70,00
  • da € 700,01 a € 1000,00 - importo detrazione € 40,00

Clicca qui per calcolare la tua TASI

BANNER CALCOLO IMU 2017