Autenticazione di firma, copia documenti e legalizzazioni foto

ultima modifica 07/01/2016 12:58

Autentica di firma

L'autentica della firma e' l'attestazione da parte di un funzionario pubblico che la firma appartiene effettivamente a chi ha reso la dichiarazione.  Il D.P.R.445/2000 ha eliminato l'autenticazione delle firme nelle istanze e nelle dichiarazioni sostitutive rivolte alle P.A. e ai gestori o esercenti pubblici servizi. In tali casi e' sufficiente allegare fotocopia di un documento d'identità' valido.

L'autentica della firma e' richiesta solo se l'istanza o la dichiarazione sostitutiva e' presentata:

  • a soggetti diversi da quelli sopra indicati
  • in caso di delega alla riscossione da parte di terzi di benefici economici.


E' necessario recarsi all'Ufficio URP con la seguente documentazione:

  • documento d'identita' valido
  • atto su cui autenticare la firma

L'autenticazione  della firma è sempre soggetta all'imposta di bollo € 16,00 (ai sensi del DPR 642/72), a meno che non siano previste specifiche esenzioni per il particolare uso al quale tali documenti sono destinati; in questi casi, la norma di esenzione deve essere espressamente indicata sul documento. Chi ritiene di avere diritto ad una esenzione, ha sempre l'obbligo di dichiarare la norma che la prevede, non potendo l'operatore suggerire eventuali cause di esenzione.


Si segnala inoltre che non si possono autenticare sottoscrizioni apposte in calce a documenti che non siano scritti in lingua italiana. Ai sensi dell'art. 1 della Legge n. 482/1999 la lingua Ufficiale della Repubblica è l'italiano, e pertanto, l'eventuale documento presentato in lingua straniera, dovrà essere fornito anche di idonea traduzione.

Autentica di copia di documenti

L'autenticazione è l'attestazione da parte di un funzionario pubblico che la copia del documento è conforme all'originale. La copia autenticata ha quindi  lo stesso valore dell'originale.

Non e' necessario far autenticare le copie di:

  • un atto o di un documento conservato o rilasciato da una P.A.
  • una pubblicazione di un titolo di studio o di un servizio
  • documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati da privati

In questi casi e' sufficiente una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorieta' firmata davanti al funzionario pubblico oppure inviata con la fotocopia del documento d'identita'.

E' necessario recarsi all'Ufficio URP con la seguente documentazone:

  • documento di identità valido
  • originale e copia del documento da autenticare

L'autenticazione e' soggetta al pagamento dell'imposta di bollo (una marca da bollo € 16,00 ogni quattro facciate)

Legalizzazione fotografie

La legalizzazione è l'attestazione da parte di un funziorario pubblico che la fotografia presentata di persona riproduce l'immagine dell'interessato.

E' pertanto necessario recarsi di persona presso l''Ufficio URP.

La legalizzazioni di fotografie prescritte per il rilascio di documenti personali non è soggetta al pagamento del bollo (D.P.R.445/2000)

archiviato sotto: